StornelliSalentini.com

..dalla tradizione del salento

Beddha ci stai luntanu

| 0 commenti

Beddha ci stai luntanu e bbo mme viti
nfacciate alla fenescia de lu punente

ci senti friddu suntu li mei suspiri
ci senti cautu ete stu care ardente

ci onde iti a mare nu lle timire
suntu te lacrime fiumi currenti

e cci pe l’aria senti uci e lamenti
su jeu ca te te chiamu e nnu me senti

allu paese meli se fila l’oru
a ddhrai se mangia sempre pane te cranu

[ad#stornelliLink468x15]
La seguente è una traduzione del canto.

Bella, se stai lontano e vuoi vedermi
affacciati alla finestra di ponente

se senti freddo sono i miei sospiri
se senti caldo è questo cuore ardente

se vedi le ondi in mare non le temere
sono di lacrime fiumi correnti

e se nell’aria senti voci e lamenti
sono io che ti chiamo e non mi senti

al mio paese si fila l’oro
li si mangia sempre pane di grano

[ad#stornelli468x60]
[ad#facebookMiPiace]

Autore: Mauro De Filippis

Laureato in Ingegneria Informatica nel 2008 presso l’ Università del Salento, Appassionato di Musica e di Musica Popolare, sono tra i fondatori del Gruppo Musicale e vicepresidente dell'Associazione Culturale AriaFriscA per oltre 15 anni impegnata nella rielaborazione e riproposizione della tradizione musicale Salentina. Studio Fisarmonica, adoro strimpellare gli strumenti della tradizione Celtica quali Thin e Low Whistle. Attualmente in forza al gruppo di musica popolare Salentina Tammurria Per contattarmi potete usare la mail info_AT_ stornellisalentini.com Mi trovate anche su : Google+ by Mauro De Filippis Youtube by Mauro De Filippis

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.