StornelliSalentini.com

..dalla tradizione del salento

Damme nu ricciu

| 1 commento

Secondo me è uno dei più bei canti del salento. E’ un canto d’amore ricco di suggestioni.

Una delle versioni più “vecchie” è quella registrata da Alan Lomax a Martano (LE) nel 1954, eseguito da alcuni “cazzapetre” (durante il loro lavoro) gli spaccapietre che realizzavano, a mano, la ghiaia per le costruzioni o i “pezzi” per i muri a secco).
[ad#stornelliLink468x15]

Damme la manu de sutta lu cippune
E Tie de calandra e ieu de calandrune
E Tie de calandra e ieu de calandrune

E Damme la manu e stringimela forte
E Fino alla morte e nu me bba_ndunare
E Fin’ alla morte e nu me bba_ndunare

E damme nu ricciu e de li toi capelli
Son ricci e son belli
m’han fatto innamorare
Son ricci e son belli
m’han fatto innamorare

E vene lu ientu e li fa comparire
A cannoli d’oro a cannoli d’argento
Ca per amare a ttie a ttie quante ne sentu

Ecco una traduzione del testo
Dammi la mano da sotto la vite
tu da “calandra” ed io da “calandrune”
tu da “calandra” ed io da “calandrune”


[ad#stornelliLink468x15]
Dammi la mano e stringila forte
fino alla morte e non mi abbandonare
fino alla morte e non mi abbandonare

Dammi un riccio dei tuoi capelli,
son ricci e son belli,
mi fanno innamorare
son ricci e son belli,
mi fanno innamorare

Viene il vento e li fa sembrare
pesciolini d’oro e pesciolini d’argento
che per amare te, quante ne sento

La seguente è una versione della Notte della Taranta 2007 cantata da Massimo Ranieri ed Alessia Tondo
Altre belle versioni di questo pezzo sono interpretate da AriaFriscA ed Antonio Amato

[ad#stornelli468x60]
[ad#facebookMiPiace]

Autore: Mauro De Filippis

Laureato in Ingegneria Informatica nel 2008 presso l’ Università del Salento, lavoro nel campo dell'IT fornendo fornendo consulenza informatica, realizzando applicazioni web based, applicazioni gestionali, siti Internet. Appassionato di Musica e di Musica Popolare, sono tra i fondatori del Gruppo Musicale e vicepresidente dell'Associazione Culturale AriaFriscA da quasi 15 anni impegnata nella rielaborazione e riproposizione della tradizione musicale Salentina. Studio Fisarmonica, adoro strimpellare gli strumenti della tradizione Celtica quali Thin e Low Whistle. Per contattarmi potete usare la mail info_AT_ stornellisalentini.com Google+ by Mauro De Filippis

Un commento

  1. QUANDO SENTO QUESTA STUPENDA CANZONE D’AMORE, PENSO ALL’ULTIMO CANTO VERSO IL MIO AMORE, MIA MOGLIE…… COME SALUTO NEL GIORNO DEL MIO FUNERALE.SARA’ L’ULTIMA MIA SERENATA DEDICATA A LEI DOPO UNA VITA ASSIEME….NEL BENE O NEL MALE….MA SEMPRE ASSIEME…E NON SALIRO’ IN CIELO…….HO FATTO UN PATTO CON DIO…….SARO’ TRA GLI ULIVI DEL MIO SALENTO COME IL NOSTRO VENTO………E LEI MI SENTIRA’ IN OGNI RAGGIO DEL NOSTRO SOLE…IN OGNI SCHIUMA DEL NOSTRO MARE…….

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.