StornelliSalentini.com

..dalla tradizione del salento

La quistione Meridionale

| 2 commenti

Questa straordinaria canzone, narra le disavventre capitate ai figli dell’antico Regno delle Due Sicilie nel corso di 150 anni di unificazione con il resto della Penisola.

Il testo, è una poesia di Rina Durante, fu messo in musica dal Canzoniere Grecanico Salentino, credo, negli anni 70.

Il nonno di mio padre era brigante
come Carmine Crocco e Ninco Nanco
è sua la testa mozza che financo
sopra i libri di storia hanno stampato
rubava ai ricchi per dare ai cafoni
per questo gli tagliarono i coglioni
Per lui la Quistione meridionale
non è stata certo un buon affare

Il nonno di mio padre era bracciante
disoccupato e morto di fame
un giorno fu preso a lavorare
nel tavoliere come stagionale
non sapeva che s’era scioperato
per questo si trovò morto ammazzato
Per lui la Quistione meridionale
non è stata certo un buon affare

Il padre di mio padre non aveva
nemmeno terra dove lavorare
allora decise di occupare
un pò di terra incolta nell’Arneo
ma un poliziotto con la camionetta
gli fece a pezzi la sua bicicletta
Per lui la Quistione meridionale
non è stata davvero un buon affare

Mio padre infin è stato un emigrante
io dico è stato perchè non c’è più
non voglio ricordare come fu
a voi non interessa e a me fa male
non so neppure dov’è seppellito
perchè non scrisse più dopo partito
Per lui la Quistione meridionale
non è stata certo un buon affare

Conosco invece un tizio un professore
che studiando con cura la Quistione
del Mezzogiorno in breve è diventato
un grosso personaggio, un deputato
dirige enti corsi e scuole d’arte
e gli entrano quattrini da ogni parte
Per lui la Quistione meridionale
è stata certamente un buon affare


Rina Rurante

Il pezzo è tutt’ora riproposto dal Canzoniere Grecanico Salentino ed è presente nell’ultimo loro album “Focu D’amore”

Autore: Mauro De Filippis

Laureato in Ingegneria Informatica nel 2008 presso l’ Università del Salento, Appassionato di Musica e di Musica Popolare, sono tra i fondatori del Gruppo Musicale e vicepresidente dell'Associazione Culturale AriaFriscA per oltre 15 anni impegnata nella rielaborazione e riproposizione della tradizione musicale Salentina. Studio Fisarmonica, adoro strimpellare gli strumenti della tradizione Celtica quali Thin e Low Whistle. Attualmente in forza al gruppo di musica popolare Salentina Tammurria Per contattarmi potete usare la mail info_AT_ stornellisalentini.com Mi trovate anche su : Google+ by Mauro De Filippis Youtube by Mauro De Filippis

2 commenti

  1. Passano gli anni e “la quistione meridionale” da lirica letterarle, diventata poi canzone oggi è purissima elegia sudista.
    I semi piantati da Daniele Durante nel campo della verità storica sono diventati ormai robustissimi alberi di alto fusto. Sua zia Rina sarà contenta di riposare all’ombra di quegli alberi, figli dei suoi stessi semi.
    Grazie.
    franco

  2. Rina Durante non è zia di Daniele Durante… Erano grandi amici, ma è solo omonimia!

Rispondi a franco amarella Annulla risposta

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.