StornelliSalentini.com

..dalla tradizione del salento

Sia benedettu ci

| 0 commenti

Sia benedettu ci fice lu munnu
Comu lu sippe bellu situare

Fice la notte poi fice lu giurnu
Ca poi la fattu criscire e mancare

Fice lu mare tantu cupu e funnu
Ogni vascellu cu possa navigare

Fice lu sole e poi fice la luna
Poi fice l’occhi te la mia patruna

Fice lu sole e poi fice na stella
Poi fice l’occhi toi cara ninella

Questo è uno dei più bei canti, che abbiamo nel Salento. Una lode a chi ha creato l’universo che ha il merito, anche, di aver creato la donna amata. Come in molti canti in realtà le strofe non sono fisse. Queste sono quelle che in genere sono sempre cantate.

La versione, che segue, comprende un numero maggiore di strofe, ed è la versione cantate, durante il concertone della “Notte della Taranta”

Poti volare cchiu alta de le stelle
de le manu mei nu ppoi scappare

si arta quantu n’arcu de castellu
luci commu na lampa de cristallu

pigghia la carta e pigghia lu pennellu
venenu li pittori e te pingerannu

depingeranno lu tou visu bellu
giovani commu a tie no nu nce ne stannu!

Nà iundi de lu mare a marenaci
giju de primu amore tu sarai

volia meju na freve e sonnolenza
ca lu miu bene stare a lontananza

scrivere li volia la mia presenza
cu visciu ce se dice e ce se pensa

cu visciu ce se dice e ce se pensa
e ce li parse lu cangiare stanza!

Sia benedettu ci fice lu munnu
commu lu sippe bellu a situare

fice la luna e poi fice la stella
poi fice l’occhi toi cara Ninella

fice la stella e poi fice la luna
poi fice l’occhi de la mia patruna,

subbra la capu porti na ghirlanda
mmenzu lu piettu lu sole e la luna

E’ una versione, anche musicalmente, più moderna ed è stata proposta, appunto, alla “Notte della Taranta” nel 2006 interpretata dalla bravissima Alessia Tondo che ha duettato con Carmen Consoli. Nel Video seguente Carmen Consoli “in azione”.

 

Autore: Mauro De Filippis

Laureato in Ingegneria Informatica nel 2008 presso l’ Università del Salento, Appassionato di Musica e di Musica Popolare, sono tra i fondatori del Gruppo Musicale e vicepresidente dell'Associazione Culturale AriaFriscA per oltre 15 anni impegnata nella rielaborazione e riproposizione della tradizione musicale Salentina. Studio Fisarmonica, adoro strimpellare gli strumenti della tradizione Celtica quali Thin e Low Whistle. Attualmente in forza al gruppo di musica popolare Salentina Tammurria Per contattarmi potete usare la mail info_AT_ stornellisalentini.com Mi trovate anche su : Google+ by Mauro De Filippis Youtube by Mauro De Filippis

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.