StornelliSalentini.com

..dalla tradizione del salento

Vorrei Volare

| 0 commenti

Vorrei volare
sulla finestrella tua vorrei salire
sulla tua bocca ti vorrei baciare
fiori di tutti i fiori
vorrei volare

Oh quante stelle
vieni Gigina mia,vieni a contarle
i baci che ti do son più di quelle
fiori di tutti i fiori
oh quante stelle

Gerani rossi
la cura ti farò purchè tu ingrassi
bacioni ti darò di quelli grossi
fiori di tutti i fiori
gerani rossi

Fiorin di menta
la menta amore mio non si trapianta
chi esce dal mio cuore più non entra
fiorin di tutti i fiori
fiorin di menta

Fiorin di zucca
la donna quando e zita è mezza matta
quando ha marito poi mattisce tutta
fiori di tutti i fiori
fiorin di zucca

Fiorin di giglio
io per marito voglio un calzolaio
le scarpe me le fa quando le voglio
fiori di tutti i fiori
fiorin di giglio

Fiorin di fragola
lasciatela parlar quella pettegola
mi sembra un gattino quando miagola
fiori di tutti i fiori
fiorin di fragola

L’ho detto al prete
se voi la vostra figlia non me la date
io ve la ruberò,voi piangerete
fiori di tutti i fiori
l’ho detto al prete

Fiorin di ceci
mi prometteste cinquecento baci
da cinquecento son rimasti dieci
fiori di tutti i fiori
fiorin di ceci

Fior di vermiglio
io per marito voglio un calzolaio
le scarpe me le fa quando le voglio
fiori di tutti i fiori
fior di vermiglio

Anche se le frasi del canto sono riutilizzate un pò in tutte le salse da un pò tutti i gruppi di riproposizione,la migliore versione ed interpretazione è, secondo me, quella di Uccio Aloisi.

Vorrei volare è stata cantata per anni da Uccio Aloisi e a mia memoria, non è stato interpretato da altri artisti fino alla sua morte nell’ottobre del 2010.

Successivamente invece questo canto è diventato una sorta di omaggio al cantore salentino e spesso viene riproposta nei concerti e anche nelle pubblicazioni.

Tra gli interpreti più azzeccati, Giancarlo Paglialunga (che secondo me, artisticamente,  è l’erede naturale di Uccio Aloisi ) e  Enza Pagliara che ha inserito il brano nel suo “Bona Crianza“.

Di seguito un video che li vede entrambi impegnati nel canto.

Autore: Mauro De Filippis

Laureato in Ingegneria Informatica nel 2008 presso l’ Università del Salento, Appassionato di Musica e di Musica Popolare, sono tra i fondatori del Gruppo Musicale e vicepresidente dell'Associazione Culturale AriaFriscA per oltre 15 anni impegnata nella rielaborazione e riproposizione della tradizione musicale Salentina. Studio Fisarmonica, adoro strimpellare gli strumenti della tradizione Celtica quali Thin e Low Whistle. Attualmente in forza al gruppo di musica popolare Salentina Tammurria Per contattarmi potete usare la mail info_AT_ stornellisalentini.com Mi trovate anche su : Google+ by Mauro De Filippis Youtube by Mauro De Filippis

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.